Gelo di anguria

 

gelo d'anguria

Ciao, a tutti voi! Oggi vi proponiamo un dolce al cucchiaio, semplice e veloce: il gelo d’anguria, ricetta siciliana, ideale per questa stagione. Vi scriviamo la ricetta e vi auguriamo una buona giornata!

 

INGREDIENTI: per 6 persone

1 litro di succo d’ anguria,

100 gr di zucchero ( potete aumentare la quantità se l’anguria non è dolce),

80 gr di amido di mais,

1 stecca di cannella,

40 gr circa di gocce di cioccolato ( facoltative),

PER DECORARE

cannella in polvere q.b.,

granella di pistacchi q.b

20 gr di gocce di cioccolato.

 

PREPARAZIONE:

 

DSC04722_Fotor

 

DSC04692_Fotor

Estraete da 1/2 anguria, la polpa; tagliatela a pezzetti e privatela dai semi; passatela nella centrifuga, o nell’estrattore, o  frullatela. Filtrate il succo con l’aiuto di un colino; Misurate, di volta in volta, il liquido ottenuto, tenete presente che, per questa ricetta, ve ne occorrerà 1 litro.

DSC04724_Fotor

Portate in ebollizione 800 ml di succo d’ anguria con lo zucchero e la stecca di cannella;

DSC04729_Fotor

 

DSC04728_Fotor

appena bolle, eliminate la cannella ed unite l’amido di mais setacciato, stemperato con il rimanente succo d’anguria (200 ml).

20160803_210205_Fotor

Lasciatelo un po’sulla fiamma, mescolando, e spegnete non appena si addensa.

20160803_210105_Fotor

 

20160803_210228_Fotor

 

20160803_210510_Fotor

Dividete 40 gr di  gocce di cioccolato in bicchierini di plastica o negli stampi di silicone e sopra versate il gelo d’anguria. Lasciate intiepidire, per pochi minuti, a temperatura ambiente e poi,

20160804_181713_Fotor

 

20160804_181958_Fotor

 

20160804_181839_Fotor

mettetelo nel frigo per 4 ore circa, a rassodare.

Per servirlo: se gli stampi sono singoli capovolgeteli direttamente  nei piattini da portata. Se lo stampo contiene più dolci, capovolgetelo su un vassoio e, con una palettina piatta, recuperate i dolci singolarmente e trasferiteli nei piattini. Se li avete preparati nei bicchierini  o nelle coppette vi basterà guarnirli. Per decorarli cospargeteli con della cannella in polvere , gocce di cioccolato e granella di pistacchi.

 

SUGGERIMENTI: in Sicilia utilizzano i fiori di gelsomino per aromatizzare il gelo d’anguria, se volete potete aggiungere 5-6 fiori ( li trovate in erboristeria) e farli bollire insieme al succo d’anguria e alla stecca di cannella; prima di unire l’amido, eliminateli.

Se non la gradite, potete sostituire la  stecca di cannella  con 1 baccello di vaniglia, o chiodi di garofano o acqua di fiori di arancio.

Prima di rassodare il gelo d’anguria in frigo potete arricchirlo con della zucca candita.

Conservatelo nel frigo e consumatelo entro 3 giorni.

 

 

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>