Pastiera

 

pastiera

A Pasqua non può mancare questo buonissimo dolce della tradizione partenopea: la pastiera… con il suo ripieno che conquista al primo morso… grazie alla presenza dei fiori d’arancio e del grano frullato, che rende l’impasto cremoso. Una delizia! Preparatela a casa , il risultato è garantito!

 

INGREDIENTI: (per 2 teglie da 24 cm di diametro)

500 gr di ricotta,

450 gr di zucchero,

3 uova intere,

2 tuorli,

1 bustina di vanillina,

2 fiale di fiori d’arancio,

70 gr di arancia candita.

PER LA CREMA DI GRANO:

600 gr di grano cotto,

300 ml di latte

25 gr di burro

PER LA PASTA FROLLA:

500 gr di farina,

200 gr di zucchero,

200 gr di burro,

3 uova,

la scorza grattugiata di un’arancia.

PER DECORARLE:

zucchero a velo q.b.

 

DSC03843_Fotor

Preparate la pasta frolla: mettete la farina, a fontana, sulla spianatoia e al centro versate: lo zucchero, il burro ammorbidito, le uova e la scorza grattugiata dell’arancia. Amalgamate velocemente  tutti gli ingredienti, senza lavorare troppo l’impasto.

DSC03845_Fotor

Formate un panetto, avvolgetelo in una pellicola e fatelo riposare per 1 ora circa.

DSC03832_Fotor

Intanto preparate la crema di grano: mettete in una casseruola: il grano cotto, il latte ed il burro.

DSC03837_Fotor

Portate a bollore, mescolate e spegnete appena diventa crema; versatela in una ciotola e lasciatela raffreddare.

DSC03847_Fotor

Una volta raffreddata, aggiungete alla crema di grano: la ricotta ben scolata dal siero, lo zucchero, le 3 uova intere , i 2 tuorli, la vanillina, l’aroma ai fiori d’arancio e  l’arancia candita; frullate, con le fruste elettriche, il tutto fino a rendere l’impasto liquido. Imburrate ed infarinate 2 teglie di 24 cm di diametro. Prendete il panetto di pasta frolla, tenete da parte un po’   di pasta che vi servirà per  le decorazioni.

DSC03859_Fotor

Dividete in due parti la pasta frolla rimasta e rivestite le 2 teglie.

DSC03861_Fotor

Distribuite la crema all’interno di esse. Non riempitele troppo perché si gonfiano durante la cottura  e si sgonfiano dopo sfornate.

DSC03863_Fotor

Con la pasta tenuta da parte ricavate una sfoglia dello spessore di 1/2 cm; tagliatela con un tagliapasta dentellato. Decorate le pastiere avendo cura di far aderire le strisce ai bordi in modo che non affondino durante la cottura.

DSC03894_Fotor

Infornatele a 150°per 2 ore circa. Devono risultare dorate. spegnete e lasciate le pastiere nel forno con lo sportello semiaperto per 30 minuti, per farle asciugare. poi toglietele e lasciatele raffreddare; cospargetele di zucchero a velo.

Suggerimenti: se avanza, la pastiera potete tranquillamente congelarla.

DSC03880_Fotor

Se volete, potete preparare delle simpaticissime pastiere monoporzione.

Chi non ama i canditi può ometterli o sostituirli con gocce di cioccolato.

 

Tags:  

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>