Pizza ricca

 

pizza ricca

Oggi abbiamo preparato una pizza deliziosa  e molto digeribile. Vi consigliamo di prepararla! Visti i tempi lunghi di lievitazione vi suggeriamo di impastare intorno alle 11,00 (se la volete mangiare a cena). Se utilizzate questo condimento comprate una cipolla che si cuoce subito e sia dolce ( come la cipolla di Tropea) e grattugiatela o tagliatela con la mandolina.

DSC01302_Fotor_Fotor

INGREDIENTI: per 5 persone

PER L’IMPASTO:

900 gr. di farina 00 setacciata (W 250- forza media), (comprate quella specifica per pizza)

500 ml di acqua tiepida,

25 gr di sale,

5 gr. di lievito di birra.

PER IL CONDIMENTO:

400 gr .di passato di pomodoro,

100 gr di cipolla di Tropea grattugiata,

100 gr di peperone grattugiato,

250 gr di caciocavallo tagliato a cubetti,

2 fettine di prosciutto cotto tagliato a striscioline,

origano,

30 gr di olive nere denocciolate (facoltative)

olio,

sale.

PREPARAZIONE:

Potete preparare l’impasto sia con l’impastatrice che a mano.

Se utilizzate l’impastatrice procedete in questo modo:

DSC00986_Fotor_Fotor

versate nella ciotola il lievito di birra sciolto in 300 ml di acqua; azionate la macchina.

DSC01255_Fotor_Fotor

Unite poco alla volta della farina (ne userete 400 gr), poi

aggiungete il sale dopo averlo mescolato ad un cucchiaio di farina; fatelo amalgamare.

Unite piano piano il resto della farina e l’acqua rimasta. Lavorate l’impasto per 10 minuti circa.

DSC00997_Fotor_Fotor

Prendete il composto, mettetelo sulla spianatoia, dategli una forma rotonda

A questo punto, adagiatelo in una ciotola grande, leggermente infarinata, copritelo con della pellicola e lasciatelo lievitare per 4 ore.

DSC01006_Fotor_Fotor

Trascorse le 4 ore, trasferite l’impasto lievitato sulla spianatoia, leggermente infarinata e ricavate 5 panetti di 250 gr circa. Metteteli su una teglia e fateli lievitare per  4 ore.

DSC01013_Fotor_Fotor

Trascorso questo tempo, stendete la pasta, nelle teglie, unte precedentemente con dell’olio ( 1 cucchiaio di olio a teglia), esercitando una pressione con le dita  dal centro verso l’esterno. (se si vuole il cornicione non esercitate alcuna pressione sul bordo della pizza, per permettere allo stesso di gonfiarsi nel forno). (I bambini non amano il cornicione e hanno esercitato pressione su tutta la pasta)

DSC01280_Fotor_Fotor

 

DSC01282_Fotor_Fotor

Suddividete su ogni pizza il passato di pomodoro (unite un pò di sale, se serve), la cipolla grattugiata, il peperone grattugiato, il prosciutto a striscioline, le olive,

DSC01015_Fotor

il caciocavallo a cubetti, un pò di origano, un giro di 0lio.

DSC01021_Fotor_Fotor_Fotor

 

DSC01304_Fotor

Passatele nel forno, già caldo, a 250° per 15 minuti circa.

Se procedete a mano dovete lavorare un pò. Procedete in questo modo:

DSC00986_Fotor_Fotor

in una ciotola fate sciogliere il lievito di birra in 300 ml di acqua; unite poco alla volta della farina (ne userete 400 gr).

DSC00990_Fotor_Fotor

Unite il sale dopo averlo mescolato ad un cucchiaio di farina fatelo amalgamare. Poi aggiungete piano piano il resto della farina e l’acqua rimasta.

Quando l’impasto è consistente mettetelo sulla spianatoia e impastatelo con le mani, di tanto in tanto sollevate l’impasto e sbattetelo sul piano di lavoro. Dovete ottenere  un panetto elastico, omogeneo.

DSC00997_Fotor_Fotor

A questo punto, mettetelo in una ciotola grande, copritelo con della pellicola e lasciatelo lievitare per 4 ore.

Trascorse le 4 ore, trasferite l’impasto lievitato sulla spianatoia, leggermente infarinata e ricavate 5 panetti di 250 gr circa. Adagiateli su una teglia e fateli lievitare per  4 ore.

DSC01006_Fotor_Fotor

Trascorso questo tempo, stendete la pasta nelle teglie, unte precedentemente con dell’olio ( 1 cucchiaio di olio a teglia), con movimenti circolari delle mani, dal centro verso l’esterno (se si vuole il cornicione non esercitate alcuna pressione sul bordo della pizza, per permettere allo stesso di gonfiarsi nel forno). (I bambini non amano il cornicione e hanno esercitato pressione su tutta la pasta)

DSC01290_Fotor_Fotor

Suddividete su ognuna il passato di pomodoro (unite un pò di sale, se serve),

DSC01291_Fotor_Fotor

la cipolla grattugiata,

DSC01292_Fotor_Fotor

il peperone grattugiato, il prosciutto a striscioline, il caciocavallo a cubetti,

DSC01015_Fotor_Fotor_Fotor

un pò di origano, un giro di 0lio.

Passatele nel forno, già caldo, a 250° per 15 minuti circa.

DSC01304_Fotor

pizza senza oliveDSC01303_Fotor

Pizza  con polpa di pomodoro,  acciughe sottolio, origano ed olio.

Se non amate questo condimento, potete utilizzare gli ingredienti che più vi piacciono: funghi, carciofi, verdure, ortaggi, pesci, wurstel, etc.

Attenzione, quando fate l’impasto non usate acqua troppo calda perché blocca la lievitazione ( deve essere tiepida), stesso problema si ha se il sale viene a contatto con il lievito, mettetelo a metà lavorazione, come indicato nella ricetta.

Con questa dose abbiamo utilizzato  5  teglie di 30 cm di diametro.

Se avanza il giorno dopo è più buona…basta una scaldata veloce nel forno.

 

Tags:  

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>