Sformato di patate

 

 

Sformato di patate

Questo sformato di patate lo preparava sempre mia madre. E’ semplice e buono, piace a tutti. Può essere servito come antipasto, come contorno o come piatto unico.

DSC01640_Fotor

INGREDIENTI: per 4 persone

1 kg  di patate,

60 ml di latte,

un ciuffett0 di prezzemolo tritato (5 gr circa),

10 gr di parmigiano grattugiato,

1 gr di aglio tritato (facoltativo),

pepe (facoltativo),

sale quanto basta.

PER LA FARCITURA:

2 uova sode,

120 gr.  di caciocavallo

PER LA GRATINATURA:

3 cucchiai di pane grattugiato,

3 cucchiai di olio di oliva

PREPARAZIONE:

20150314_121924_Fotor

cuocete le uova: mettetele in una casseruola piccola, copritele di acqua fredda e dal momento dell’ebollizione calcolate 8 minuti. Raffreddatele con acqua fredda, sgusciatele e tagliatele a cubetti.

DSC01011_Fotor

Tagliate a dadini il caciocavallo.

20150405_124653_Fotor

Lavate le patate, mettetele in una casseruola, copritele di acqua fredda e fatele cuocere per 40 minuti circa   (sono cotte quando i rebbi di una forchetta le trapassano facilmente)

DSC01603_Fotor

Scolatele, passatele allo schiacciapatate e conditele con  aglio tritato e pepe (se li gradite), altrimenti mettete: il sale, il prezzemolo, il parmigiano, il latte; mescolate.

DSC01633_Fotor

Con metà impasto ottenuto ricoprite il fondo di una teglia (noi abbiamo usato una teglia rotonda 26 cm di diametro)  precedentemente oleata.

DSC01634_Fotor

Sopra adagiate i cubetti di uova sode ed il caciocavallo;

DSC01636_Fotor

copriteli con il composto avanzato.

DSC01638_Fotor

Cospargete la superficie con il pane grattugiato

DSC01639_Fotor

e l’olio. Infornate a 200° per 10- 15 minuti circa.

DSC01641_Fotor

E’ pronto quando la superficie è dorata.

Suggerimenti: questo sformato è uno svuota frigorifero potete usare come farcitura, a piacere: mortadella, prosciutto cotto, wurstel,  salame, ogni tipo di formaggio avanzato: scamorza dolce, affumicata, mozzarella ben scolata, potete utilizzare tutto quello che più vi piace, in base ai vostri gusti , alle vostre esigenze. La farcitura può essere anche vegetariana; potete utilizzare verdure cotte in precedenza: spinaci, piselli, bietola, zucchine, melanzane, peperoni.

I vegani possono sostituire le uova e i salumi che sono presenti nella farcitura con verdure ed  il latte utilizzato per ammorbidire il composto di patate  con latte di soia o di riso.

Lo sformato lo potete preparare in anticipo e potete tenerlo nel frigo fino al momento di cuocerlo.

Se preferite, conservatelo in frigo già cotto e all’ultimo momento scaldatelo, fate la stessa cosa se dovesse avanzare. Il giorno dopo è buono come appena fatto!

Potete prepararlo per un buffet: scaldato, tagliato a cubetti, ed infilzato con degli stuzzicadenti colorati oppure potete gustarlo sulla spiaggia, in montagna, durante una scampagnata.

 

 

 

 

 

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>