Torta mimosa

torta mimosa

Oggi prepariamo la torta mimosa. Questo dolce non può mancare l’8 marzo, festa della donna. E’ una vera bontà. Vi proponiamo qualcosa di diverso…oltre alla crema ed il pan di spagna…troviamo due strati di pavesini imbevuti nel caffè…che rendono questo dolce ancora

dsc03446_Fotor

più gustoso…provatelo!

dsc03442_Fotor

 

INGREDIENTI:

PER IL PAN DI SPAGNA:

12 uova,

400 gr di zucchero,

un pizzico di sale,

600 gr di farina,

1 bustina di lievito per dolci.

PER LA CREMA:

1 litro di latte intero,

4 tuorli,

16 cucchiai rasi di zucchero,

8 cucchiai colmi di farina.

PER LA BAGNA:

250 ml di acqua,

75 gr di zucchero,

50 ml di alchermes,

1 confezione di pavesini ( ne occorreranno 5 bustine circa),

100 ml di caffè.

PREPARAZIONE:

 

dsc03323_Fotor

Preparate il pan di spagna: mettete nell’impastatrice le uova, lo zucchero ed il pizzico di sale; sbattete fino ad avere un composto bianco e spumoso. Aggiungete, a poco a poco, la farina ed il lievito, setacciati insieme, mescolando con una spatola, dal basso verso l’alto.

dsc03332_Fotor

Versate il composto in una teglia rotonda, di 34 cm di diametro, imburrata ed infarinata o rivestita con carta forno. Infornate a 160° per 40 minuti circa. Una volta cotto, sfornate il pan di spagna, sformatelo e mettetelo a raffreddare su una griglia.

dsc03339_Fotor

Intanto preparate la crema: mettete a scaldare, in un pentolino, il latte. In una ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero; unite la farina setacciata, mescolate, facendo attenzione a non creare grumi; unite il latte scaldato, non bollente, poco per volta, mescolando. Travasate il composto nel pentolino che avete usato per scaldare il latte. Mettetelo sul fuoco e fatelo addensare.

dsc03343_Fotor

Ricoprite la crema ottenuta con della pellicola trasparente, per alimenti ( la pellicola deve essere a contatto con la crema ); mettetela nel frigo e fatela raffreddare.

Preparate  100 ml di caffè (quando lo utilizzate deve essere freddo).

 

dsc03370_Fotor

Per la bagna: mettete l’acqua e lo zucchero in un pentolino, portateli a bollore. Quando lo zucchero si sarà sciolto completamente, spegnete la fiamma ed unite l’ alchermes.

dsc03347_Fotor

 

dsc03348_Fotor

1)Eliminate dal pan di spagna tutta la parte scura: i bordi e la parte superiore (senza esagerare troppo).

dsc03353_Fotor

2) Tagliate il dolce in senso orizzontale, ricavando uno strato di 2 cm circa (mettetelo da parte). Il pan di spagna non deve essere tagliato a metà.

dsc03362_Fotor

 

dsc03364_Fotor

3) Scavate il pan di spagna rimasto, lasciando un bordo di 1 cm sia ai lati che sul fondo.

dsc03366_Fotor

4) Mettete da parte le briciole: vi serviranno per decorare la torta.

dsc03374_Fotor

5) Spennellate il contenitore ottenuto,  con lo sciroppo all’alchermes (anche i bordi).

dsc03378_Fotor

 

dsc03381_Fotor

 

dsc03385_Fotor

 

dsc03387_Fotor

6) Fate uno strato di crema, uno di pavesini imbevuti nel caffè (passateli velocemente).

dsc03391_Fotor

 

dsc03393_Fotor

 

dsc03395_Fotor

7) Fate un altro strato di crema ed un altro di pavesini

dsc03398_Fotor

8) Coprite con altra crema.

dsc03403_Fotor

 

dsc03406_Fotor

9) A questo punto spennellate, di bagna all’alchermes, il disco di 2 cm che avete tagliato inizialmente e rovesciatelo sul dolce, in modo da ricomporlo.

dsc03413_Fotor

10) Spalmate tutta la torta, bordi e superficie con un po’ di crema.

dsc03366_Fotor

 

dsc03416_Fotor

 

dsc03418_Fotor

 

dsc03420_Fotor

11)  Prendete le briciole del pan di spagna che avete messo da parte, tagliateli a cubetti piccoli, fateli aderire alla crema, coprendo bene sia i bordi che la superficie della torta.

dsc03426_Fotor

 

dsc03432_Fotor

 

 

 

Suggerimenti: se il dolce è troppo grande: dimezzate le dosi di tutti gli ingredienti.

se non avete a disposizione l’alchermes potete sostituirlo con un altro liquore: strega, marsala, rhum, non avrete questo bellissimo effetto cromatico, ma il dolce sarà altrettanto buono.

Potete alleggerire la crema con qualche cucchiaiata di panna montata.

Conservate il dolce in frigo, sempre coperto, altrimenti si asciuga troppo e prende strani sapori.

 

 

Tags:  

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>